Pagliaro

Pagliaro Roberto

osteopatia cranica, terapia cranio-sacrale, osteopatia viscerale

Roberto dott. Pagliaro è Osteopata D.O., Osteopata Professionista Certificato FAC, Laureato in Fisioterapia, iscritto al Registro degli Osteopati d'Italia (nr. 87) ed alla Federazione Europea degli Osteopati (F.E.O.).

 

Profesionista dal 1990, docente per 18 anni presso il Centre pour l’Etude, la Recherce et la Diffusion Ostéopathiques di Roma e Milano, attualmente direttore dell' Osteopathic College,ha collaborato con il servizio di Vestibologia e Posturologia della Clinica Otorinolaringoiatrica dell’Università di Trieste, è stato docente presso numerose scuole di Osteopatia in tutta Italia, e relatore in corsi e Master universitari.

 

R. Pagliaro si è occupato di interazione tra sistemi biologici, postura ed emozione. Ha elaborato e sviluppato l’approccio osteopatico in campo viscerale basandosi sulla fisiologia, la biochimica e l’emodinamica, stimolando lo scambio informazionale tra il sistema viscerale, quello strutturale e quello cranio-sacrale.

 

R. Pagliaro ha avvicinato l’Osteopatia ai concetti della PNEI (Psiconeuroendocrinoimmunologia) riunendo i sistemi ed elaborando una metodica di trattamento completa.

 

Roberto Pagliaro è autore dei libri

Osteopatia in campo viscerale: L’Addome” e " Approccio Osteopatico al Sistema gastrointestinale. Principi di Osteopatia Informazionale"

Osteopatia

studio di osteopatia, centro riabilitativo, biodinamica in osteopatia

L' Osteopatia è una filosofia metodologica diagnostica e terapeutica che nasce alla fine dell'ottocento negli Stati Uniti.

 

Andrew Taylor Still (1828-1917) un medico americano, il fondatore, seguì un cammino differente rispetto ai suoi colleghi contemporanei, sia nello stile di vita che nella ricerca di nuovi modi di trattare la malattia.

 

Il principio alla base dell' Osteopatia lega la salute ed il suo mantenimento al movimento sia intrinseco che estrinseco del corpo umano, sintetizzato nella frase "la vita è movimento, il movimento è vita ".

 

Ciò afferma che attraverso lo studio della qualità del movimento tessutale, a qualunque livello e su qualunque sistema organico, è possibile indagare la qualità della vita.

 

Andrew Taylor Still intuì la relazione tra l'equilibrio funzionale del corpo umano e la sua naturale tendenza verso la salute e l'autoguarigione affrontando i sintomi specifici inquadrati in una componente olistica indirizzata all'intera persona.

 

Nel 1892 Andrew Taylor Still fonda la prima scuola di medicina osteopatica, l'American School of Osteopathy (A.S.O.) a Kirksville, Missiouri.

 

Adesso la scuola si chiama Kirksville College of Osteopathic Medicine (K.C.O.M.).

 

Nel 1917 muore Andrew Taylor Still e nello stesso anno nasce a Londra la British School of Osteopathy (B.S.O.), la prima scuola di Osteopatia in Europa.

Share by: